È meglio un libro di carta o un eBook?

Ormai è chiaro, sui gusti non si discute: puoi trovarti bene sfogliando un libro cartaceo, oppure leggere attraverso un eReader. Da molto tempo si discute sulle differenze tra i due ed oggi possiamo dire che sono modi diversi di leggere. Per adesso è ancora lontano il momento in cui il libro cartaceo andrà in pensione, ma non possiamo negare che la tecnologia ha influenzato il nostro stile di lettura ed il nostro apprendimento.

 

I vantaggi di un eBook

Quando ho elogiato più gli eBook molte volte mi sono sentita dire – anche da chi legge poco: “ma vuoi mettere il profumo della carta?”. È innegabile che il libro cartaceo abbia una sua consistenza reale, ma occupa anche spazio, mentre gli eBook offrono (a parità di contenuto) molti più vantaggi dei libri cartacei:

  1. Ti serve un libro? In internet esistono numerose librerie virtuali dove “puoi entrare”, ovunque tu sia, dare un’occhiata ai titoli ed alle ultime novità e aggiungere al carrello l’articolo che ti interessa per l’acquisto. Poi ci sono gli estratti, attraverso i quali puoi leggere le prime pagine del libro senza doverlo acquistare.
  2. Gli eBook costano meno, di solito un terzo della versione cartacea.
  3. Stabilendo la dimensione dei caratteri (puoi aumentarla o diminuirla a piacimento) hai una lettura facilitata e puoi cambiare il tipo di font.
  4. Le persone con problemi di vista o disturbi della lettura beneficiano degli eBook perché hanno tante opzioni che permettono di modificare la dimensione del testo e la spaziatura delle linee. Da alcuni studi è emerso che la lettura sugli eBook è più facile per coloro che soffrono di dislessia perché il dispositivo permette di visualizzare le righe di testo e spaziare le parole, migliorando la lettura.
  5. Puoi leggere gli eBook ovunque, sfogliandoli con un solo dito. Inoltre hanno un grande pregio: puoi leggere e rivedere anche libri introvabili; quindi sono davvero l’ancora di salvezza per i vecchi testi che non possono avere un mercato esteso.
  6. Con la sincronizzazione tra i diversi dispositivi puoi iniziare la lettura su un eReader, proseguirla sullo smartphone, continuarla sul tablet o sul pc senza perdere il filo della lettura.
    Il vantaggio è che gli eBook non occupano spazio ed un eReader può contenere migliaia di libri da avere sempre a portata di mano. Un eBook è molto più pratico di un libro cartaceo perché potrai fare tutte le sottolineature che vuoi e se non conosci il significato di una parola ti basterà fare un click deciso su di essa per ottenere la definizione dal dizionario (anche in lingue diverse).

 

Crea il tuo eBook!

Se ami leggere non ci sarà molta differenza perché un eBook è sempre un libro. Se invece sei uno scrittore allora non perderti ciò che ho da dirti. Ti piace scrivere e da tempo stai pensando di pubblicare le tue raccolte? Hai timore dei costi di stampa o di non raggiungere il tuo pubblico? Allora sappi che con la realizzazione di un eBook tutti questi dubbi spariscono perché adesso ti sarà possibile pubblicare i tuoi lavori e raggiungere un potenziale target di lettori che la carta non può raggiungere. La pubblicazione di un eBook costa meno e con esso potrai rivolgerti ad una nicchia dell’editoria sicuramente interessata ai tuoi lavori. In più non dimenticare che il tuo eBook può essere a tutti gli effetti multimediale perché potrai inserivi video, gallerie fotografiche e audio che arricchiranno il contenuto scritto. Questi saranno il valore aggiunto alla tua opera che diverrà interattiva e stimolante.

Tutto ciò non ti è permesso con un libro cartaceo. Vuoi approfondire l’argomento? allora contattami.

 

Conclusioni

Quindi l’eBook non rappresenta il futuro dei libri, ma il presente, che non cancella né il passato né il futuro del libro cartaceo. Se conoscessimo davvero gli strumenti digitali sapremmo come goderne appieno.

Lascia un commento