Sei rintracciabile nella tua area geografica? – II Parte

Azienda locale

Se la tua azienda o attività è locale – agisce in una definita area geografica – allora sappi che la presenza sui motori di ricerca è fondamentale. La SEO oggi è sempre più una materia complessa e in evoluzione, ma rimane sempre una strategia di marketing (se ti sei perso la prima parte ti consiglio di leggere “Sei rintracciabile nella tua area geografica? – I Parte“). Ricorda che il tuo sito web deve apparire agli occhi di Google come il posto perfetto per rispondere alle domande che l’utente rivolge al motore di ricerca in quel momento. Devi far capire a Google di cosa parla il sito internet, in maniera che lo “preferisca” tra quelli della concorrenza e lo proponga all’utente nei risultati di ricerca. Ciò che cerca l’utente ed il contenuto del tuo sito devono “combaciare”.

L’attività SEO locale è questa: l’utente deve trovare il contenuto/servizio da te offerto nell’area geografica in cui lo cerca e dove tu stesso operi. Quindi entrambe le parti devono essere connesse geograficamente. 

  1. Non abbatterti se non ottieni subito riscontri positivi ed aggiorna la tua scheda Google My Business.
  2. Cerca di avere ottimi collegamenti da altri siti relativi al tuo settore lavorando sulle pubbliche relazioni.
  3. Ottimizza il sito web per i motori di ricerca in maniera che sia veloce nel caricamento anche da smartphone (un utente non aspetta più di 3-4 secondi per visualizzare la pagina)
  4. Tieni aggiornato il sito web
  5. Coinvolgi l’utente così che possa interagire sia con il sito che con i canali social

 

Ovviamente essere primi su Google non è facile! Diffida da chi ti garantisce rosee previsioni in poco tempo, perché la SEO dipende da più di 200 fattori e la ricetta che li amalgama tutti è come quella della Nutella… segretissima! La concorrenza inoltre è alta e molti guru sono pronti a venderti strategie e trucchi risolutivi.

Non è così, altrimenti tutti potremmo facilmente piazzare ogni sito web.

La ricerca nel web vede crescere sicuramente le ricerche locali, ossia quelle geolocalizzate (parola chiave + zona geografica), con la tendenza da parte del motore di ricerca a restituire quei risultati situati nelle vicinanze del device attraverso il quale l’utente effettua l’indagine. Inoltre i risultati locali vengono elaborati anche con parole chiave generiche con la rilevazione automatica della posizione geografica dell’utente.

Fare SEO locale è importante per migliorare la propria posizione nelle ricerche organiche ed avere un’opportunità di crescita del proprio business. Le keywords (chiavi di ricerca) locali generano sicuramente un volume di ricerca più basso, ma hanno un traffico qualificato poiché gli utenti sono interessati alla conversione. Per questo l’analisi delle parole chiave è una fase cruciale per ottimizzare la SEO locale.

Altrettanto lo è l’analisi della concorrenza: capire cosa fanno i competitor e cosa cercano gli utenti per trovare attività simili alla tua. Crea la tua nicchia all’interno della quale operare.  

Una volta fatto tutto questo il lavoro non è ancora finito: i risultati vanno monitorati così da controllare le parole chiave e le pagine che più hanno raggiunto ottime posizioni per le ricerche locali.

Lascia un commento