Vuoi avere un sito web professionale e moderno? (Parte II)

Con la 1° Parte su come creare un sito web professionale e moderno ho affrontato vari aspetti, ora è il momento di vederne altri ed approfondirne alcuni.

Riprendiamo “il filo” con la 2° parte:  

Il tuo sito è compatibile?

Un aspetto importante da tenere presente è quello della compatibilità. Assicurati che il tuo sito web sia compatibile con tutti i browser più usati o rischierai di lasciare fuori una bella parte del tuo pubblico. Non ha senso costruire un sito web che si veda perfettamente su Firefox e non su Chrome o su Opera.

Ma la compatibilità riguarda anche i dispositivi di connessione ad Internet. In altre parole devi avere un sito web che si possa visualizzare in modo accettabile su qualsiasi apparecchio usato dal tuo pubblico; oltre al Pc quindi anche su smartphone, tablet ed iPhone. In questo caso si parla di Responsive Design ed è fondamentale che il tuo sito abbia quelle tecniche di web design che gli permettono di adattarsi automaticamente alle dimensioni dello schermo del dispositivo usato, così da visualizzare in maniera attendibile i contenuti.

Usa il web writing.

Saprai che scrivere peril web è molto diverso che scrivere per la carta stampata: sui monitor la lettura è più difficoltosa e l’utente in realtà non legge tutto, ma il suo occhio “salta” da un punto ad un altro della pagina alla ricerca di ciò che gli interessa. Anche per questo sono nate le regole di scrittura tipiche del web, il web writing (la scrittura online). Oltre a scrivere contenuti di qualità questi devono rispettare tali regole, altrimenti rischierai che i tuoi testi siano poco leggibili.
Chiedi al professionista che ti segue!

Il tuo sito è usabile?

La navigazione del sito deve essere gradevole, semplice e gratificante per gli utenti. Dovrà quindi seguire le norme della web usability (usabilità dei siti web); semplificando posso dire che un sito usabile è semplice da navigare ed osserverà questi aspetti:

  • Il menu di navigazione deve essere intuitivo;
  • La grafica del sito deve essere funzionale ai tuoi scopi;
  • La struttura delle pagine deve essere chiara ed evidente;

Insomma, non devi far ragionare i tuoi utenti sulla funzionalità degli elementi che compongono il sito, ma lasciarli liberi di ogni carico cognitivo inutile, a beneficio di una navigazione fluida.

Segui la SEO.

La SEO (Search Engine Optimization) è un insieme di tecniche che aiutano a posizionare in maniera migliore un sito web sui motori di ricerca, in modo che sia trovato dagli utenti secondo alcune query di ricerca.
Un buon posizionamento sui motori di ricerca, per alcune query di ricerca, lo ottieni attraverso i contenuti di grande qualità (non mi stancherò mai di ripeterlo) e le tecniche SEO. Il tuo web master saprà consigliarti.  

Attenzione alla grafica.

Ricordi le Gif animate che brulicavano nei siti degli anni ’90? Beh, attiravano troppo gli utenti da distrarli dai loro obiettivi. Poi è stata la volta dei siti in Flash…

Oggi nessuno crea più siti web riempiendoli di Gif animate o di animazioni in Flash! Perché? La grafica di un sito web deve essere funzionale agli obiettivi di comunicazione, non deve essere lei la protagonista, ma deve valorizzare i contenuti. La scelta della grafica non può essere fatta a cuor leggero, perché in molti casi determina il successo o il fallimento del sito web.

L’italiano corretto.

La correttezza della lingua usata si ripercuote sulla tua immagine: non scrivere contenuti pieni zeppi di orrori di ortografia, di grammatica e di sintassi.

Ti scrivono? E tu rispondi!

Lo scopo dell’avere un sito web è raggiungere un’ampia fetta di pubblico o potenziali utenti e tra questi non è raro che qualcuno ti scriva! I motivi potranno essere i più vari, ma tu rispondi a tutti. Sì, proprio a tutti. Devi farlo perché sei una persona educata e chi ti scrive ti ha reputato degno della sua attenzione. Quindi è corretto ricambiare almeno con un ringraziamento. Rispondi a tutti nella maniera più garbata, corretta, pronta e trasparente.

Com’è la tua pagina Contatti?

La pagina “Contatti” è tra quelle più importanti di un sito web. Assicurati che la tua pagina riporti un indirizzo mail corretto, un numero di telefono ed un modulo di contatto che funzioni.
Cura la tua pagina contatti e inserisci ogni recapito social da te usato.

La tua Privacy Policy.

La legge sulla privacy è in vigore da molti anni e la questione è sentita ancora di più con la navigazione in Internet. Le persone hanno molto a cuore questo aspetto. Per questo il tuo sito web deve avere una pagina apposita dove raccogli tutte le informazioni sulla Privacy Policy (per esempio: “Termini e condizioni di utilizzo del sito web”) dove spieghi come gestisci e tuteli la privacy dei tuoi visitatori.

Per esempio:

  • spiega come gestisci i dati personali di chi ti manda una mail o si iscrive alla tua newsletter;
  • come proteggi i dati di acquisto e di pagamento se il tuoi sito è un e-commerce;

Quali social network usi?

Ora che hai un sito web ti consiglio di creare (tu o il web master che ti segue) un account sui social network più usati dalla tua nicchia di mercato. Ti chiederai perché è così importante?! Perché oggi la maggior parte degli utenti online usa le piattaforme social navigandoci per ore quasi tutti i giorni. Quindi se vuoi intercettare il tuo pubblico reale o potenziale quello dei social è un canale che non puoi scartare.

Cosa ti dicono le statistiche?

È importante che il sito web abbia uno strumento che monitori le statistiche di accesso; con la loro lettura si possono capire molte cose: quali sono le pagine che funzionano di più, quali di meno, quali devono essere cambiate, con quali dispositivi gli utenti navigano il sito e da dove vi arrivano. Con i report statistici saprai se la strada che hai preso è quella giusta oppure se ha bisogno di aggiustamenti.

Aggiorna il sito wb!

Anche questo è un aspetto che non mi stancherò mai di ripetere: mantieni aggiornato il sito web. La rete è un mezzo di comunicazione sempre più veloce oggi, i cambiamenti sono quasi all’ordine del giorno. Per questo non farti trovare impreparato, cerca di seguire costantemente le trasformazioni.

Ti stai chiedendo quali sono questi cambiamenti? Beh, l’utilizzo dei social media, se i tuoi utenti fanno uso di un nuovo social network, se ci sono state modifiche lato SEO…

Cerca di essere pronto ad affrontare qualsiasi cambiamento, o fatti aiutare dal tuo web master, perché ormai sai che un sito web non si conclude con la sua messa online, ma necessita di una cura e di un’attenzione costante.

 

Quindi stai in campana! E se trovi queste letture interessanti o hai bisogno di qualche consiglio CONTATTAMI, sarà lieta di risponderti.

Lascia un commento