4 consigli per il tuo negozio online

Hai un ecommerce (negozio o catalogo online) o stai pensando di aprirne uno? Come sai questo è un momento delicato per te e per il tuo business, negli ultimi mesi infatti le abitudini dei consumatori sono cambiate e stravolte, con un effetto a catena su tutti i settori. Le strade da percorrere per il tuo ecommerce sono tante, ma passano tutte dal web e dai social network.

L’emergenza Covid-19 (Coronavirus) ci ha fatto capire più che mai quanto sia importante rimanere in contatto con gli altri, che siano parenti, amici o soprattutto clienti. La tecnologia ci ha dato una mano, ci ha aiutato a rafforzare i rapporti sociali ed ha reso possibile più che mai quelli lavorativi.
Se fino ad ora le aziende potevano scegliere di non essere presenti in rete o sui social network – con la perdita ovviamente di una fetta di mercato – ora, in seguito a questa emergenza è chiaro che non sia più possibile. Anche i negozi più piccoli hanno compreso l’importanza della presenza su internet, sapere comunicare in modo efficace, rendere evidenti le proprie offerte e la presenza di un ecommerce (negozio o catalogo online) da affiancare alla vendita diretta, permettono ad una realtà locale di sopravvivere a questo momento di difficoltà. Questa emergenza ha messo in luce l’esigenza di seguire nuove dinamiche di vendita in rete.
Se alcune attivitĂ  avevano giĂ  adottato modalitĂ  di vendita online, ancor prima della chiusura totale dovuta al Covid-19, altre si sono trovare nella condizione di dover correre subito ai ripari.

 

4 consigli per il tuo negozio online:

Oggi qualsiasi attivitĂ  deve affrontare la concorrenza sul web, ecco allora alcuni semplici consigli per il tuo negozio online:

  1. Il tuo ecommerce → crea il tuo negozio o catalogo virtuale attraverso un sito dove esporre i prodotti; questo sarà una vetrina in rete, costruita in modo semplice, con un’interfaccia intuitiva per migliorare l’esperienza utente. Integra il tuo negozio con un blog, dove condividere novità e contenuti pertinenti.
  2. Form degli ordini → semplifica l’insieme dei campi per la compilazione degli ordini al momento dell’acquisto, in modo da renderlo immediato e veloce. Rendi il processo agevole.
  3. Presenza sui social → crea pagine aziendali sui social principali, per essere visibili agli utenti e tenerli aggiornati sulle ultime novità. Sarai così in contatto diretto con i tuoi clienti. Non essere presente su Facebook o Instagram è come per un negozio non avere l’insegna: c’è ma nessuno lo sa.
  4. Contenuti pertinenti → condividi contenuti originali e pertinenti attraverso il tuo negozio in rete ed i social, non dimenticare di creare contenuti originali per essere ottimizzato tra i risultati di ricerca.

 

Quando nasce il primo ecommerce?

I primi ecommerce (negozi in rete) non sono nati in questi anni, il primo risale al 1994 quando un ragazzo americano, poco più che ventenne, creò un sito sul quale vendere un cd musicale di Sting ad un amico. Questa è stata tra le prime operazioni di vendita e di acquisto su internet ed ha aperto le porte al nuovo mondo del commercio online: quello degli ecommerce.
Oggi i dispositivi si sono evoluti, internet è un mondo dove è possibile acquistare e vendere qualsiasi cosa, sia che tu possieda un negozio fisico, sia che tu non sia un venditore professionista.
Un sito internet mette in atto tutte le strategie per aumentare le vendite, attraverso i canali digitali ed essere più raggiungibili dagli utenti. Uno dei metodi è quello di migliorare la presenza dell’attività sui social network e permettere a chiunque di interagire, in maniera diretta, con l’azienda.
Tale immediatezza annulla lo spazio ed il tempo e mette in evidenza la tua attivitĂ , i tuoi prodotti ed i servizi che questa sviluppa.
Se sei interessato ad approfondire l’argomento contattami.

Lascia un commento