Come un sito web conosce la tua posizione?

Hai iniziato a navigare in internet e ad un certo punto appare un banner pubblicitario che ti propone un servizio o un negozio vicino casa tua … come fa un sito web a sapere dove ti trovi fisicamente?

Sono diversi i modi in cui un sito web è in grado di determinare la tua posizione geografica, come prima cosa risale al tuo indirizzo IP (un numero che identifica un dispositivo – come il Pc, lo smartphone o il tablet – collegato alla rete internet).

Ecco cosa devi sapere su come un sito web individua la posizione fisica degli utenti che lo navigano.

Intanto, un indirizzo IP (Internet Protocoll Address) è un codice numerico usato da qualsiasi dispositivo – sia un computer, un modem, uno smartphone o una stampante – per navigare in internet e comunicare in rete. È fondamentale per trasmettere dati ed informazioni tra mittente e ricevente collegati.

L’indirizzo IP si differenzia poi tra:

  • Privato → usato per identificare in modo univoco un dispositivo in una rete locale (aziendale o casalinga).
  • Pubblico → visibile e raggiungibile da tutti gli host (dispositivo informatico che aiuta a comunicare con altri) della rete ed è usato per navigare nel web.
  • Dinamico → cambiato ad ogni sessione, oppure ad intervalli regolari.

È chiaro che gli indirizzi IP non contengano dati sensibili o informazioni dell’utente, ma permettono di individuare la sua posizione.

Il sito web non risale all’indirizzo esatto in cui sei connesso, ma individuerà – basandosi sul provider (fornitore di servivi internet) impiegato – la città, la regione ed il codice postale da cui ti connetti.

Per questo motivo è possibile trovare nei banner pubblicitari spot relativi alla zona in cui vivi.

 

Quale è la tua posizione?

Per avere la tua posizione geografica precisa, il sito web dovrà avere la tua autorizzazione, così da sfruttare oltre all’indirizzo anche altri indicatori.

Ecco quali:

  • se usi smartphone o tablet il sito web potrà accedere al sistema GPS di geolocalizzazione (identificazione della posizione geografica di un dispositivo);
  • se navighi da un computer portatile potrà risalire alla posizione grazie ai dati di accesso del Wi-Fi;
  • se navighi da PC fisso con cavo il sito web individua la posizione precisa facendosi passare i dati da servizi terzi (come i social ai quali sei iscritto o mappe online alle quali hai comunicato l’indirizzo).

Di solito puoi rilasciare l’autorizzazione su base temporanea (per la durata della navigazione), o in modo permanente così da non ripetere il processo ogni volta.

Lascia un commento