Hosting… cosa è questo sconosciuto?

Ti sei mai chiesto attraverso quali servizi si rendono visibili i siti web, quando digiti il loro nome in rete?

Se vuoi avviare la tua attività online ed aprire uno spazio per farti conoscere al mondo (attraverso un sito web, un blog o un ecommerce) è importante che tu sia al corrente di quali servizi permettono la presenza in rete.

Il tuo sito web è associato ad un dominio, l’indirizzo che permetterà al tuo pubblico di raggiungere la tua “attività digitale”, non costruita in mattoni, ma con file e codice. Tali file, una volta in rete, saranno a loro volta accessibili a tutti e connessi ad internet ogni minuto ed ogni giorno dell’anno. Per far ciò sono nati i servizi di hosting.

 

Hosting o dominio?

Ti servono entrambi. I servizi di hosting rendono accessibili i siti web e le app, in rete e sono uno degli elementi fondamentali per creare un sito web. Tali servizi sono forniti dai web host, ossia aziende che configurano i server fisici (grandi computer), all’interno dei quali sono ospitati i siti web.

Quando acquisti un piano hosting da queste aziende, in realtà prendi in affitto uno spazio su un loro server, per memorizzare i dati del tuo sito (file html, css, immagini, video, contenuti multimediali, e tanto altro). In sintesi i server sono computer che memorizzano e rendono disponibili i file che compongono un sito web, in rete.

Ma l’acquisto di questo spazio non è sufficiente di per sé, occorre anche un nome di dominio, ossia l’indirizzo associato al tuo sito web. Per poter visionare il tuo sito, gli utenti digitano sul browser il suo nome di dominio (per es. www.artigianweb.com) e vi arriveranno.

Ogni dominio è associato ad un indirizzo IP univoco, composto da una serie di numeri, ma se per le macchine è facile “memorizzare” questa sequenza, non lo è altrettanto per gli esseri umani. Ma “l’inconveniente” è stato superato: basta scrivere il nome di dominio (www.nomedidominio.it) ed il server saprà a quale indirizzo IP è associato.

Oltre ad essere un nome di dominio questo può essere considerato anche il nome del brand (come per esempio quello della Coca Cola), subito riconoscibile quando lo digiti in rete.

Le aziende che ti forniscono questo servizio hanno anche la responsabilità di mantenere attivi i server 24 ore al giorno e 365 giorni l’anno, per una prestazione ottimale dei siti web ospitati.

 

Tipologie di hosting

I servizi di hosting mettono a disposizione numerosi tipologie di servizi, a seconda delle tue esigenze, con costi e prestazioni che variano. Vediamone alcuni:

  • Server dedicato → questa tipologia elabora e gestisce le informazioni da uno spazio web privato, fornendole ai dispositivi che ne fanno richiesta. Questa soluzione, che richiede una configurazione dettagliata da parte del programmatore, è adatta per i siti web che necessitano di prestazioni elevate, in quanto una sola macchina si occupa esclusivamente di un sito web.
  • Hosting condiviso → è la soluzione prevista per il 95% di siti web e prevede l’uso di un solo server dove sono ospitati più siti web, il cui numero varia da alcune decine fino ad alcune centinaia. In questo caso i siti web condividono le stesse ricorse, lo stesso spazio sul disco, la stessa memoria e CPU del server. I provider si occupano della configurazione dello spazio ospitante, l’aggiornamento del software e gli strumenti di sicurezza, lasciando a te la sola creazione ed il solo sviluppo del sito web, senza dedicare tempo alla manutenzione.
  • Hosting privato → è un tipo di server in cui sono ospitati diversi account su un singolo server, con risorse dedicate a ciascun utente. In alcuni casi è necessario configurare manualmente il server oltre a gestire tutta la parte della sicurezza e dell’aggiornamento, in altri casi pensa tutto l’azienda che ti fornisce lo spazio.
  • Hosting in cloud → questa tipologia sfrutta più server per garantire massime prestazioni e nessuna interruzione del servizio. Offre un livello eccezionale distribuendo i file su più server virtuali, così da gestire i picchi di traffico in modo efficace ed attingere alle risorse libere di altri server.

 

Conclusioni

Prima di creare un sito web è importante usufruire di un servizio host che offra le migliori funzioni per il tuo sito, quali: velocità di caricamento che influisce sull’esperienza utente, mantenere sempre il sito online visibile senza interruzioni, funzionalità di sicurezza insieme alla protezione dei siti web e delle informazioni personali del tuo pubblico, componenti aggiuntivi per migliorare le funzionalità (come antivirus, larghezza di banda, ecc.), e in ultimo, ma non per importanza, assistenza ad ogni ora ed in qualunque giorno, così da ricevere supporto in caso di problemi tecnici.

Lascia un commento