Stai anche tu pensando di auto-pubblicare un libro?

Una notizie attesa! Il mercato del libro italiano è in buona salute ed in crescita rispetto a due anni fa. Il settore digitale di questo mercato – costituito da ebook (libri elettronici o libri digitali) – mostra una nuova tendenza, con una crescita degli ebook self, ossia auto-pubblicare un libro.

Grazie alle numerose piattaforme web dedicate a questo settore, un autore evita ogni forma di intermediazione editoriale e va dritto al sodo: pubblicare una sua opera e successivamente diffonderla online, o attraverso punti vendita fisici.

Un esempio? Nel 2017 su Amazon il 35% di libri venduti erano auto-pubblicati, contro il 23% di quelli diffusi da grandi case editrici.

In Italia, un altro fenomeno degno di nota è la crescita degli audiolibri: sono 4,08 milioni gli italiani che li ascolta ed il 40% di loro li sceglie anche in lingua straniera. Per ascoltarli l’81% dei casi usa lo smartphone – il dispositivo sempre nella nostre tasche – il 53% usa il tablet/pc/notebook, il 39% i lettori Mp3, il 34% i lettori cd e il 31% gli assistenti vocali.

Di fatto, questa modalità di fruizione di prodotti editoriali entra con forza nei consumi culturali di molti italiani.

 

Gli ebook sono più ecologici dei libri cartacei?

È spontaneo chiedersi se la tecnologia che avanza e l’uso dei dispositivi elettronici ci permettono di svagarsi attraverso la lettura. Ovviamente rimane ancora forte l’idea che i libri “classici” abbiano un fascino insostituibile; basta sfogliare un volume per rendercene conto: toccare le pagine con le dita, sentire il suo profumo, il suono mentre lo si sfoglia… Uno scaffale colmo di libri, letti in una vita intera, è sicuramente un bellissimo vanto.

Ma gli ebook hanno sicuramente il pregio di essere economici, i costi della carta, della copertina e della stampa sono inesistenti, la memoria dei dispositivi è quasi infinita e sono facili da portare all’interno di una borsa.

Dal punto di vista ecologico il libro “classico” ha sicuramente un impatto sull’ambiente perché fa uso della carta; anche un ebook lo ha, perché il dispositivo deve essere ricaricato elettricamente e una volta non più funzionante deve essere smaltito.

Ma più una persona legge, più favorisce l’ambiente utilizzando un dispositivo elettronico, nel quale racchiudere migliaia di libri da portare sempre con sé.

 

Le migliori applicazioni per leggere

Le applicazioni per leggere e scaricare ebook gratuitamente sono molte, sia per i sistemi Android, Windows che per iOS.

Di seguito riassumo le migliori app per leggere libri elettronici gratuitamente per ebook sia online, che offline. Alcune di queste propongono funzionalità avanzate per modificare la formattazione dei testi, evidenziare passaggi o condividere citazioni con i propri amici.

Ecco le migliori:

  1. Google Play Libri (Android/iOS) → consente di accedere ad un ampio catalogo di libri, trovando sia edizioni gratuite che a pagamento. I contenuti scaricati sono inseriti nella Biblioteca e da quel momento è possibile leggere anche offline. Occorre un account Google o Gmail. Scaricata l’app entra nel Negozio e imposta il filtro gratis per individuare i libri digitali disponibili.
  2. Wattpad (Android/iOS/Windows) → utile per chi desidera leggere libri gratis su smartphone, iPhone e Windows Phone, rende disponibili ebook di giovani scrittori ancora sconosciuti oltre all’editoria di professionisti italiani e stranieri. Puoi scaricare libri digitali oppure caricare il tuo romanzo e condividerlo nella community.
  3. GuteBooks (Android) → una delle migliori app per leggere gratuitamente sui dispositivi Android, puoi trovare grandi classici, romanzi tradizionali, che hanno fatto la storia dell’editoria. Questi titoli non sono più coperti da diritti di autore ed è possibile scaricarli gratuitamente.
  4. My Books (iOS) → disponibile solo in inglese è un’ottima soluzione per chi conosce la lingua anglosassone o vuole esercitarsi leggendo. Puoi ingrandire il testo con lo zoom e scaricare i contenuti tramite Dropbox. Permette inoltre l’accesso agli audiolibri.
  5. Kobo (Android/iOS/Windows) → l’interfaccia minimalista permette una navigazione fluida ed una biblioteca tra le più grandi in assoluto con ebook gratuiti ed a pagamento.
  6. ReadEra (Android) → tra i migliori lettori di ebook per smartphone, apre libri digitali in diversi formati (DOC, PDF, EPUB, TXT, RTF e MOBI), offre la funzione di segnalibro, la configurazione della lettura, la copia dei file e l’organizzazione dei documenti in cartelle. Permette di scaricare ebook soprattutto in lingua inglese.
  7. Audible (Android/iOS/Windows) → servizio di Amazon, permette di sottoscrivere un abbonamento ed accedere ad una vasta gamma di contenuti virtuali, tra i quali ebook, audiolibri, contenuti multimediali e podcast.
  8. Apple Books (iOS) → per leggere libri su iPhone, iPad, iPad Touch, supporta sia ebook che audiolibri da leggere o ascoltare sia online che offline. Puoi impostare gli obiettivi di lettura e raggiungere le mete prefissate.
  9. Librera (Android) → utile per libri gratis su Android in PDF, la navigazione è veloce e fa un uso contenuto delle risorse dello smartphone. Supporta anche ebook in EPUB, RTF, MOBI, AZW, CBR, HTML e molti altri ancora, rivelandosi compatibile con qualsiasi libro digitale.
  10. Bookmate (Android/iOS/Windows) → una delle migliori app per leggere gratuitamente libri in inglese, compatibile con iPhone, iPad e Windows Phone.
  11. Book Search (Android/iOS/Windows) → per scaricare libri gratis e salvarli sul proprio dispositivo.
  12. Ebook (Android) → lettore, per tablet e smartphone, compatibile con diversi formati tra in quali EPUB, MOBI e FB2. Permette di regolarizzare la luminosità dello schermo ed evita di stancare gli occhi soprattutto durante la lettura serale o notturna. I libri in inglese hanno la traduzione italiana. Se desideri imparare l’inglese questa app rende disponibile un dizionario integrato nel libro, per tradurre i vocaboli che non consoci; gli ebook inoltre sono suddivisi in base al livello di difficoltà, puoi iniziare così da testi più facili per poi passare gradualmente a quelli più complessi.

 

Conclusione

Dopo un avvio stentato – dovuto forse all’arretratezza delle connessioni internet – in Italia la lettura dei libri digitali ha preso il via. Il numero di lettori di ebook cresce velocemente e tanti apprezzano le infinite possibilità di utilizzo del proprio smartphone anche per la lettura.

Leggere libri in formato digitale è sempre più semplice: le app oggi disponibili sono una valida alternativa al Kindle, o altri lettori dedicati. C’è solo l’imbarazzo della scelta tra quelle che permettono di leggere in formato ebook, collegarsi alle librerie online e scaricare migliaia di libri.

La lettura arricchisce lo spirito e ci trasporta in un mondo immaginario fatto di parole ed emozioni, che diventano parte del nostro bagaglio culturale.

Penso che la lettura attraverso i dispositivi elettronici porti sicuramente ad un cambiamento della lettura stessa: il rapporto con il dispositivo elettronico è diverso, puoi avere con te centinaia di libri, racchiusi in una tasca, o in borsa.

Se da tempo stai pensando di auto-pubblicare un libro il mondo digitale fa al caso tuo!

Contattami per poterlo impaginare affinché tu possa diffonderlo online.

Lascia un commento